Ricerca e selezione di personale: come entrare nei “radar” di un Head Hunter - Etjca

Ricerca e selezione di personale: come entrare nei “radar” di un Head Hunter

22 Lug Ricerca e selezione di personale: come entrare nei “radar” di un Head Hunter

Pubblicato alle 10:00 in Aziende, Candidati da Etjca

Il successo di una realtà lavorativa è spesso dato dalla professionalità e dalla competenza del personale interno e raggiungere degli obiettivi prefissati è un aspetto strettamente correlato all’organizzazione delle Risorse Umane e alle strategie collegate per generare nei collaboratori un forte senso di stabilità e appartenenza. 

Recruiting per le Aziende: il ruolo dell’Head Hunter (cacciatori di teste)

Trovare il personale adatto ai bisogni dell’Azienda richiede prima di tutto competenzaattenzione e tempo. Specialmente negli ultimi mesi, abbiamo assistito a un cambiamento del mondo del lavoro, sempre più veloce e competitivo, ma non cambia il fatto che per il miglioramento del business aziendale sia determinante individuare e inserire i migliori profili attraverso un accurato processo di ricerca e selezione del personale. 

È importante identificare e attrarre il candidato con le soft e hard skills necessarie per determinati ruoli e posizioni vacanti, puntando ad anticipare anche future esigenze organizzative. 

I nostri professionisti sono Head Hunter specializzati e il loro obiettivo è quello di individuare le risorse più adatte per un’Azienda, mantenendo un attivo e costante monitoraggio anche durante il nuovo percorso lavorativo intrapreso 

La nostra divisione specializzata Permanent Placement consente di beneficiare di una forte esperienza che garantisce l’individuazione dei profili più in linea con la ricerca al fine di mantenere e sviluppare le migliori condizioni per una collaborazione proficua e continuativa. 

 

La ricerca e selezione del personale in ETJCA 

Forti della nostra esperienza e della conoscenza approfondita delle dinamiche del Mercato del Lavoro italiano, realizziamo progetti studiati su misura che si adattano alle esigenze specifiche delle aziende per supportarle nella gestione di tutti gli aspetti relativi alle Risorse Umane. 

Ma quali sono le reali motivazioni per cui risulta sempre più determinante il supporto degli Head Hunter? 

Per spiegarlo al meglio è utile e necessario spiegare di cosa si occupano quotidianamente i nostri recruiter: 

  • Screening delle candidature per ricondurre la scelta del futuro dipendente a un numero limitato di talenti, rispecchianti i valori richiesti nella Job Description 
  • Convocazione e valutazione dei candidati attraverso colloqui di lavoro individuali e/o di gruppo, test, prove tecniche, attualmente effettuati in modalità online;  
  • Inserimento in Azienda di figure affini al ruolo per garantire la competitività aziendale; 
  • Supporto nella gestione del lavoratore all’interno dell’azienda per limitare il turn over; 
  • Supervisione della struttura organizzativa dell’Azienda per fornire le basi di una corretta politica retributiva; 
  • Monitoraggio del mondo della ricerca personale per suggerire alle Aziende ai candidati le evoluzioni e le innovazioni per far incontrare il mondo della domanda e dell’offerta.   

A proposito di questo ultimo punto segnaliamo una nuova interessante funzione di LinkedIn: il social mette infatti a disposizione delle Aziende la possibilità di attivare una funzione video CV con la quale i candidati possono inviare una breve videopresentazione: una novità che sempre più aziende utilizzeranno al posto del classico CV “cartaceo” o allegato a una mail. 

Candidati alla ricerca di un impiego: i consigli per entrare nei “radar” degli head hunter 

In questo momento di incertezza e di confusione, diversi candidati si stanno chiedendo come poter ottimizzare la ricerca di un impiego, riuscendo a entrare nei raggi di attenzione degli Head Hunter.  

Se sei alla ricerca di una nuova occupazione, presentiamo alcuni consigli pratici per trovare il lavoro ideale:  

  • Leggere attentamente gli annunci di lavoro e incentrare i propri sforzi nella direzione giusta; 
  • Scrivere curriculum vitae efficaci, di massimo due pagine, in cui mettere in risalto istruzione e competenze acquisite nel corso della carriera professionale, stimolando l’Head Hunter a incontrarvi 
  • Essere disponibili, dedicando tempo e attenzione al recruiter, creando una relazione efficace, ragionando in ottica futura. Potrebbe verificarsi la situazione in cui il reclutatore non sta lavorando a una posizione adatta a voi in quel momento specifico, ma potrebbe averne una a breve per il vostro futuro. 
  • Aggiornarsi su come funziona e su come si evolve il mondo del recruitment e sfruttare nuove possibilità come il video CV messo a disposizione da LinkedIn. 

 

La scelta del personale è importante! 

Per questo è fondamentale saper selezionare, motivare, coinvolgere e valorizzare le risorse umane.   

 

→ Contatta la nostra Divisione Permanent Placement per maggiori informazioni! ←