QUALI TOOLS SCEGLIERE PER CREARE IL PROPRIO CV? - Etjca

QUALI TOOLS SCEGLIERE PER CREARE IL PROPRIO CV?

22 Nov QUALI TOOLS SCEGLIERE PER CREARE IL PROPRIO CV?

Pubblicato alle 08:20 in Candidati da Etjca

Online sono presenti vari tools che generano formarti di CV che soddisfano il gusto estetico e la personalità di tutti.

Il compito del Curriculum e della lettera di presentazione è quello di passare la scansione delle Risorse Umane per farsi ammettere ad un primo colloquio conoscitivo, in poche parole devono saltare all’occhio del recruiter entro 6 secondi. Per essere riconoscibili bisogna aggiungere alla sostanza una parte grafica impattante.

Accenniamo la tendenza del curriculum anonimo che sta spopolando in tutto il Nord Europa. Si tratta di un CV senza immagine, età, sesso e provenienza che ha lo scopo di rendere più oggettiva la fase di screening. Questa tendenza è utilizzata dalla Generazione Z per rendere il mondo del lavoro il più meritocratico possibile fin dalla fase iniziale della selezione del personale.

Aperta e chiusa questa piccola parentesi ora analizziamo alcuni siti nati per aiutare nella creazione dello scheletro del curriculum.

SUMRY

Sumry è un programma che permette di creare una timeline del proprio CV.

Questo sito permette di ottenere un curriculum schematico e durante la realizzazione viene visualizzato il layout della pagina con l’immagine, la linea temporale, le esperienze lavorative e le competenze. Un altro servizio che offre Sumry è quello di poter importare tutte queste informazioni tramite la piattaforma LinkedIn.

ENHANCV

Questo tool permette di creare in pochi secondi il proprio CV scegliendo un template e personalizzandolo grazie alla palette di colori e alle icone.

Questo programma dà la possibilità di esportare il curriculum in formato PDF ed è consigliato per crearlo in lingua inglese.

Il risultato finale è un CV simile al formato europeo con un template più “rigoroso”.

CANVA

Canva è un programma di grafica intuitivo e facile da utilizzare. Offre template per ogni necessità, dai biglietti di compleanno alle diverse tipologie di presentazioni sia scolastiche che aziendali.

Questo tool permette anche di creare dei CV infografici oppure un template ex novo e di personalizzarlo grazie alle icone e alle palette presenti sul sito.

Canva consente di salvare il tutto sia in PDF che come immagine, nella cartella “progetti” vengono salvati automaticamente tutti i lavori creati.

Visualize.me

Visualize.me, come Sumry, permette di importare i propri dati da LinkedIn ma in più consente la creazione di link ipertestuali nel curriculum delle vecchie esperienze lavorative. Questo programma consente la creazione di un CV infografico e mette a disposizione temi, icone, font e palette per creare un curriculum che rispecchi la propria personalità. Il tool non consente di salvare il CV in formato PDF e dà la possibilità di condividere il proprio profilo tramite i social.

È possibile concludere affermando che la difficoltà maggiore durante la creazione del curriculum è proprio la realizzazione di una parte visiva impattante perché, come è stato detto all’inizio dell’articolo, il recruiter scannerizza il nostro biglietto da visita lavorativo in 6 secondi e, in quel poco tempo, decide se possiamo accedere al primo colloquio conoscitivo oppure no.

La frase “less is more” vale specialmente durante la creazione grafica del curriculum, ottenere un CV ad alto impatto visivo che ci rispecchi serve per differenziarci dagli altri candidati, ma ricordiamo che un curriculum impattante non è sinonimo di colori sgargianti o caratteri particolari ma di buon gusto.

Il segreto per realizzare il CV perfetto, sotto il punto di vista grafico, è riuscire a rendere interessante il curriculum più elementare.

Vi lasciamo il link da scaricare la nostra MINI-GUIDA per creare il CV perfetto.

SE STAI CERCANDO LAVORO INVIACI LA TUA CANDIDATURA E CONSULTA LE NOSTRE OFFERTE

SE SEI UN’AZIENDA CONTATTACI PER L’INSERIMENTO DI NUOVE RISORSE NEL TUO TEAM.