Video-colloquio: i consigli per farlo con successo

Video-colloquio: i consigli per farlo con successo

La tecnologia di oggi è in grado di abbattere le distanze geografiche e di consentire collegamenti rapidi e funzionali. In questo momento sono moltissime le persone che in tutto il mondo possono continuare a lavorare, studiare e mantenersi in contatto con gli affetti più cari proprio grazie alla tecnologia

Anche la selezione del personale, al tempo di Covid-19, ha dovuto percorrere strade diverse da quelle più conosciute 

Per favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, in qualità di Società specializzata nella Ricerca e Selezione di Personale, svolgiamo appuntamenti a distanza tra candidati e selezionatori grazie al video-colloquio.  

Quali sono le modalità con cui è possibile gestire in maniera più efficace un colloquio da remoto? Le presentiamo nel nostro articolo del blog.  

 

Cosa intendiamo per video-colloquio 

Innanzitutto, che cosa si intende per video-colloquio 

Si tratta di una tipologia di recruiting utile ridurre i tempi di assunzione e i costi legati al processo di selezione, sia dal punto di vista di chi cerca un impiego, sia dall’azienda che ha bisogno di un nuovo dipendente da inserire all’interno del team di lavoro. 

Il colloquio da remoto utilizza la tecnologia messa a disposizione dalle numerose piattaforme online ed ha la stessa rilevanza di un tradizionale incontro one to one, con ulteriori innumerevoli vantaggi. 

 

Le tipologie di Video colloquio 

Esistono due principali tipologie di video colloquio, con aspetti positivi differenti. 

Video colloquio in differita 

In questo caso, gli specialisti in ricerca e selezione del personale preparano una serie di domande da sottoporre al candidato. Viene indicato un limite di tempo massimo per cui è necessario fornire le risposte, visualizzate poi dal team HR 

I vantaggi sono molti, sia per chi cerca lavoro che per i recruiter: 

  • Il candidato non ha solo una possibilità: può registrare più volte il video e solo quando si sente completamente sicuro trasmetterlo al contatto di riferimento. 
  • D’altra parte, il recruiter ha l’opportunità di visualizzare in ogni momento la video intervista e condividerla con i propri collaboratori. 

 

 Video colloquio in diretta  

A differenza del video-colloquio in differita, il video-colloquio live consiste in un incontro telematico, grazie a piattaforme specifiche (ce ne sono moltissime a disposizione) tra reclutatore e candidato.  

In questo caso risulta meno percepibile la differenza con il processo di selezione tradizionale e viene preservato l’aspetto emotivo ed empatico dell’incontro. 

 

Il videocolloquio: cosa deve sapere il candidato 

Il videocolloquio può essere un’occasione unica! Dà la possibilità a chi cerca lavoro di esprimersi al di là del proprio curriculum vitae, mostrando la propria personalità.  

Il video consente, infatti, di far emergere le famose “soft skills”, oggi importanti quanto le “hard skills”, ma impossibili da individuare sulla base di una semplice candidatura.  

Delle volte però per il candidato un colloquio non svolto face to face mette in imbarazzo. Niente panico! Ecco alcuni semplici consigli: 

  • Prova davanti allo specchio, osserva come ti poni. È solo questione di pratica; 
  • Studia la storia dell’aziendala job descriptionin relazione alla tua candidatura;  
  • Assumi un atteggiamento professionale: non fare e dire qualcosa che non faresti in azienda 
  • Controlla la posturacon il corpo stai comunicando: non dondolarti, muovere troppo le mani, toccarti eccessivamente i capelli; 
  • Scegli la location adatta: una stanza non molto grande, senza zone di ombra, che consenta di farti vedere frontalmente e con uno sfondo professionale. Se puoi non dimenticarti di scegliere un ambiente lontano da condizionatori, finestre, strade affollate. 
  • Se vivi con altre persone realizza una simpatica targhetta “non disturbare” da appendere alla porta prima di iniziare. 

Pensa positivo: un ulteriore vantaggio del video colloquio è quello di conoscere già l’ambiente in cui sosterrai la prova. Per il colloquio in azienda infatti non è possibile conoscere bene e in anticipo l’ambiente di svolgimentoCome sarà la sede? Sarò in un ufficio? Come sarà disposta la sala? Dove dovrò sedermi? Al contrario a casa tua puoi costruirti uno spazio adatto ed essere più a tuo agio nella tua area di confort. 

 

Punti di forza del video-colloquio per le aziende  

 Il processo di selezione personale con colloqui one to one richiede in media tra un mese e 45 giorni. L’utilizzo delle interviste video dimezza il tempo rispetto a quello richiesto dalle interviste telefoniche. 

Di solito, le aziende preferiscono il video- colloquio quando hanno necessità di ridurre tempi e costi legati al processo di selezione o quando difficoltà geografiche rendono difficile fare colloqui faccia a faccia 

Specialmente in questo periodo particolare per la ricerca e selezione del personale, i recruiter hanno un ruolo importante: devono essere capaci di infondere sicurezza sia rispetto alla bontà dell’iter di selezione, sia rispetto alle reali e concrete esigenze del cliente. Gli specialisti HR sono utilalla creazione di empatia per l’introduzione di una nuova risorsa all’interno dell’azienda.  

 

SE SEI UN CANDIDATO ALLA RICERCA DI UN IMPIEGO, INVIACI LA TUA CANDIDATURA!  

SE SEI UN’AZIENDA ED HAI BISOGNO DEL NOSTRO SUPPORTO, CONTATTACI E SCOPRI I SERVIZI DEDICATI