Etjca a sostegno di Fondazione Marco Biagi per una ricerca sui Sistemi di Performance Management

ETJCA – Agenzia per il lavoro ha supportato la Fondazione Marco Biagi nell’ambito di una ricerca sui sistemi di performance management (SPM) in uso nelle imprese italiane. L’analisi, condotta in sinergia con la Scuola di Dottorato E4E (Engineering for Economics) dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, in collaborazione con Job Pricing e il supporto di FiordiRisorse e HRC, si pone l’obiettivo di comprendere le tendenze in atto all’interno delle organizzazioni per valutare come l’impatto della trasformazione digitale possa essere potenzialmente più dirompente all’interno di tre piani distinti, ma collegati: il piano del disegno (macro) organizzativo, il piano del disegno della prestazione e il piano della leadership. Proprio tramite i sistemi di performance management in uso nelle imprese italiane, è possibile, infatti, intravedere le caratteristiche di quello che sarà il nuovo modo di lavorare, organizzare e dirigere il lavoro.

“Grazie alla collaborazione con Etjca abbiamo potuto osservare le modalità di valutazione dei lavoratori somministrati, che – evidenzia il Prof. Tommaso Fabbri della Fondazione Marco Biagi, coordinatore scientifico del progetto – sono un ambito particolarmente interessante in quanto la peculiarità della loro prestazione, sia in termini spaziali che in riferimento alla datorialità, potrebbe anticipare alcuni aspetti del lavoro “del futuro”, cioè il lavoro digitale.

“Come gruppo che da quasi 20 anni è attivamente presente nel mondo del lavoro, sia per quanto riguarda la ricerca e la collocazione, che per la formazione – dichiara Guido Crivellin, Presidente di ETJCA – siamo interessati in prima persona a dare il nostro supporto a studi che hanno l’obiettivo di individuare i trend e le metodiche che le imprese italiane adotteranno nei prossimi anni per meglio preparare lavoratori e aziende affinché possano essere pronti ai repentini e inevitabili cambiamenti che le innovazioni digitali determineranno nel mondo del lavoro. Prepararsi al cambiamento è di fondamentale importanza affinché le aziende rimangano allineate al progresso e all’evoluzione per mantenere la loro competitività ed essere propositivi nel tempo”.

Il progetto di un Osservatorio Permanente sul Performance Management da parte della Fondazione Biagi nasce nell’autunno 2017 su un campione di 143 imprese e di 1250 lavoratori (di cui 181 somministrati). La ricerca ha infatti adottato un’originale doppia focale, rilevando sia il punto di vista delle imprese che quello dei lavoratori.

I risultati sono stati presentati lunedì 19 marzo presso la Fondazione Marco Biagi, nell’ambito del XVI Convegno Internazionale in ricordo di Marco Biagi “Assessing Worker’s Performance in a Changing Technological and Societal Environment” per poi essere pubblicati nel primo Performance Management Report che sarà presentato alle imprese partecipanti e alla comunità nazionale degli HR Manager il prossimo 15 maggio.

Per maggiori informazioni: Executive summury